Uliva gocce di lusso DOP Agraria a MedOliva 2010

Medoliva884%5B1%5D.jpg

Uliva gocce di lusso DOP Agraria a MedOliva 2010

 

Il caso di successo della cooperativa trentina protagonista lo scorso week end alla fiera dell’extravergine di qualità di Arezzo

Milano, 17 maggio 2010 ­– Agraria Riva del Garda ha partecipato per la prima volta a MedOliva, la fiera dell’extravergine di qualità e della sua filiera che si è svolta dal 14 al 17 maggio, presso Arezzo Fiere e Congressi.

Si tratta di un appuntamento tra i più importanti a livello europeo, in cui l’intera filiera produttiva si incontra e dialoga con le istituzioni, la politica e il mondo scientifico sui maggiori temi di interesse per il mondo olivicolo oleario. Grazie ad esperti, ricercatori e personalità nazionali e internazionali MedOliva offre infatti l’opportunità, attraverso una ricca offerta di convegni, seminari, tavoli tecnici di affrontare, discutere e avanzare proposte concrete.

Nella giornata di domenica 16 maggio Agraria Riva del Garda è stata protagonista, insieme ad altri attori del settore e diversi giornalisti delle più significative testate economiche, di una tavola rotonda organizzata all’interno di MedOliva, coordinata da Stefano Carboni sul tema Marketing e comunicazione, le politiche di promozione di Spagna e Italia: Furio Battellini, responsabile di produzione di Agraria ed Emanuela Corradini di Oficina d’Impresa, consulente di marketing strategico ed operativo, hanno portato la testimonianza dal titolo “Uliva, gocce di lusso DOP. Come la cooperativa Agraria Riva del Garda si è costruita il posizionamento di mercato”.

Presente all’evento per Agraria anche l’executive chef e testimonial di prodotto Luigi Sforzellini, che ha portato il contributo della sua esperienza nel campo della ristorazione internazionale di alto livello.

Un caso di successo che ha catalizzato l’attenzione del parterre ed ha strappato molti elogi: in un mercato diviso, frammentato e con le idee poco definite in tema di promozione come quello italiano, Agraria ha avuto la lungimiranza e la forza di osare un approccio assolutamente ineditoche rappresenta un esempio per un comparto che oggiAggiungi un appuntamento per oggi opera al limite delle sue possibilità economiche. Grazie anche alla PAT Provincia Autonoma del Trentino, è stato possibile valorizzare tale prodotto essendo Agraria stata scelta come frantoio rappresentativo della produzione del Garda Trentino, visto che controlla oltre il 65% della produzione locale.

Sono state quindi analizzate e raccontate le scelte che hanno consentito alla cooperativa di arrivare a proporre sul mercato prodotti di qualità e pluripremiati a livello internazionale: investimenti produttivi in campagna, forte attenzione alle tecnologie di molitura in frantoio, tracciabilità totale dei suoi olii, un laboratorio di analisi chimica e un panel test, e poi quantità limitate, un packaging straordinario, una politica di immagine guidata da eventi e manifestazioni.

Agraria Riva del Garda, azienda storica nel settore vitivinicolo e oleario dell’Alto Garda, con le sue produzioni eccellenti promuove non solo una personale cultura della qualità, ma anche una forte attenzione verso il proprio territorio.

La cooperativa, fondata nel 1926, oggiAggiungi un appuntamento per oggi riunisce 350 soci valorizzando la produzione agricola locale – dalla raccolta alla lavorazione fino alla commercializzazione dei prodotti – e puntando sul concetto di filiera corta, dal produttore al consumatore. Queste caratteristiche fanno dell’Agraria un sistema economico integrato per lo sviluppo del territorio del Garda Trentino.


Ufficio stampa Locomia

Via Molino delle Armi, 11 – 20123 Milano
Tel. 02 783807 02 783807 Fax 02 76005788
Contact: Nello Bologna
Cell.: +39 335 260241  +39 335 260241    
E-mail: nello@locomia.it

Agraria Riva del Garda – Società Cooperativa

Loc. San Nazzaro, 4 – 38066 Riva del Garda (TN)
Tel. 0464 552133  0464 552133 Fax  0464 560904
Web: www.agririva.it
E-mail: info@agririva.it

Uliva gocce di lusso DOP Agraria a MedOliva 2010ultima modifica: 2010-05-19T22:10:00+00:00da bravo_cook
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento