Arrosto dei cappuccini o “Kapuzinerfleisch”

arrosto%20dei%20capuccini.jpg
ngredienti per 4 persone

4 fette di arrosto di vitello;
4 fette di rognone di vitello;
4 cucchiai d’olio;
3 bicchieri di vino bianco;
300 grammi di fagiolini;
8 fettine di speck;
1 spicchio d’aglio;
alcune foglie di basilico, sale, pepe.

Preparazione

Con degli stuzzicadenti fissare le fette di rognone sulle fette di carne; salare, aggiungere pepe e cuocere in olio bollente.

Mettere le fette d’arrosto in un tegame, aggiungere il vino bianco, i fagiolini, l’aglio tritato e 4 fette di speck.

Dopo aver aggiunto ancora del sale e del pepe, continuare la cottura a fuoco lento; verso la fine aggiungere alcune foglie di basilico.

Rosolare le rimanenti fette di speck poi stenderle sulla carne disposta su un piatto.

Questa pietanza è stata sicuramente “inventata” dai frati cappuccini, come si può capire dal nome. A parte la cottura della carne in olio bollente, le quantità nutrizionistiche del piatto sono accettabili.

Buona l’idea dell’accoppiata arrosto/rognone: le frattaglie, oggi trascurate, sono tra i pochi alimenti che apportano il prezioso ferro sotto forma da noi utilizzabile.

Dal CTRRCE una guida con alcune tra le più antiche e gustose ricette della vecchia tradizione altoatesina.

 

 
Arrosto dei cappuccini o “Kapuzinerfleisch”ultima modifica: 2008-08-30T12:10:00+02:00da bravo_cook
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento